L’e-commerce e il mondo dei MarketPlace

L’e-commerce e il mondo dei MarketPlace

Negli ultimi anni l’e-commerce, in Italia, ha avuto un’enorme crescita dal 2015 al 2017. Gli acquisti online sono cresciuti del 20%! Tra siti di e-commerce e marketplace solo in Italia ogni giorno avvengono centinaia di migliaia di acquisti online. Ma vediamo nel dettaglio cosa sono i marketplace e che ruolo hanno in questa crescita.

Cosa sono i Marketplace?

I marketplace, dall’Inglese “luogo di mercato”, sono dei luoghi virtuali o reali per l’acquisto di beni e servizi provenienti da diversi fornitori. Nel mondo del commercio online possiamo trovare tantissime tipologie di Marketplace, sia in base al pubblico a cui si rivolge che alla tipologia di prodotto in vendita.

Tipologie in base agli utenti

Gli utenti nel web sono veramente tanti! Tra le categorizzazioni più frequenti sono possiamo trovare:

  • B2C (Business to Consumer): si tratta della modalità in cui un’azienda vende i suoi prodotti a utenti semplici, senza l’obbligo che questi siano professionisti o aziende;
  • B2B (Business to Business): sono le modalità in cui l’acquisto e la vendita avviene esclusivamente tra aziende e liberi professionisti.
  • C2C (Consumer to Consumer): in questo caso la compravendita avviene tra due privati.

Tipologia in base al prodotto

  • Verticali: questi marketplace offrono un’unica tipologia di prodotto o coprono solamente un settore;
  • Orizzontali: in questo caso i prodotti in vendita offrono svariate tipologie di prodotti.

Scopriamo i marketplace

Avete mai sentito Ebay ed Amazon? Sono i più famosi in Italia, ma sono 2 tra tantissimi. Dal 1994 (nascita di Amazon) e dal 1995(eBay) l’utilizzo e la diffusione degli e-commerce è aumentato esponenzialmente.

Vediamo i più famosi:

eBay

Nato come sito di aste online, è diventato un punto di riferimento in tutto il mondo per il commercio online. eBay permette di vendere prodotti nuovi e di seconda mano. Dentro la piattaforma è possibile inoltre trovare sia negozi ufficiali che privati.

Come vendere su eBay

Su eBay esiste una sola tipologia di account, una volta registrato puoi sia acquistare che vendere i tuoi prodotti. La vendita è disponibile da subito in  due modalità:

  • Asta online;
  • Compra Subito.

Sempre dallo stesso account per i venditori professionisti inoltre è possibile creare un negozio dentro eBay. Negozio che prevede la possibilità di personalizzazioni aggiuntive, una pagina principale personalizzata, report avanzati e strumenti automatizzati per il caricamento o la modifica dei prodotti.

Esistono tre tipologie di negozio:

Negozio Base

Che hanno come requisito:

  • Account personale o business (venditore professionale) collegato a un conto PayPal.
Negozio Premium

Che hanno come requisito:

  • Verifica dell’account, ovvero lasciare i dati della carta di credito o del conto PayPal;
  • Account business (venditore professionale);
  • Aver ottenuto in media un punteggio dettagliato del venditore non inferiore a 4.4 in ognuna delle quattro aree per 12 mesi.
Negozio Premium Plus

Che hanno come requisito:

  • Verifica dell’account, ovvero lasciare i dati della carta di credito o del conto PayPal;
  • Account business (venditore professionale);
  • Aver ottenuto in media un punteggio dettagliato del venditore non inferiore a 4.6 in ognuna delle quattro aree per 12 mesi.

La guida ufficiale per vendere i tuoi prodotti su ebay: link.

Amazon

Una delle aziende di commercio online più innovative, nata per la vendita di libri cartacei e digitali, si è espansa a tutte le altre tipologie di prodotti. Dentro il marketplace è possibile trovare prodotti di diversi venditori, tra cui Amazon stessa. Tra i servizi offerti ai venditori c’è anche la possibilità di affidare ad Amazon la spedizione.

Come vendere su Amazon

A differenza di eBay gli account venditore e acquirente sono separati e la creazione di un account e la validazione prevedono un processo molto più complesso.

La guida ufficiale per vendere i tuoi prodotti su amazon: link.

Altri Marketplace

Oltre Amazon ed eBay esistono tantissimi altri marketplace:

Alibaba

Si tratta di un marketplace cinese, dal 2011 è nel mercato europeo. In Cina non c’è sito di e-commerce più utilizzato. L’azienda è una delle compagnie più grandi al mondo e nel suo gruppo fanno parte:

  • Alibaba.com;
  • AliExpress;
  • Taobao;
  • Tmail.com;
  • Alipay.

MercadoLibre

Leader nel mercato nel Sud America, nato nel 1999, nel suo gruppo fanno parte:

  • MercadoPago;
  • MercadoShops;
  • MercadoSocios;
  • MercadoSolidario.

Rakuten

Uno degli e-commerce più promettenti e diffusi, nacque nel 1997 in Giappone ed è stato uno dei primi marketplace a prevedere il pagamento in Bitcoin. Rakuten nella sua storia ha vantato l’acquisizione di Viber, Kobo e linkshare.

Vuoi iniziare il tuo progetto nel mondo del commercio elettronico? Non sai se aprire un sito e-commerce o iscriverti ad eBay o Amazon? Contattaci per una consulenza gratuita.

Matteo Enna